Quali sono le energie rinnovabili?

Le energie rinnovabili sono quelle fonti di energia che a differenza dei combustibili fossili e quelli derivati dal petrolio, possono essere considerate inesauribili per la loro continua rigenerazione.
Sono quelle energie che permettono lo sviluppo sostenibile all’uomo, senza che sia danneggiata in modo irreparabile la natura. Sono definite, inoltre, fonti alternative tutte le fonti di energia che non utilizzano combustibili fossili.

Le energie rinnovabili si possono classificare in:

  1. • solare termico
  2. • solare fotovoltaico
  3. • eolico
  4. • idroelettrico
  5. • biomasse
  6. • geotermia

Il solare termico è una tecnologia che permette la conversione diretta dell’energia solare in energia termica per la produzione di acqua calda.

Come funziona il solare termico?

Il solare termico  utilizza una superficie assorbente detta pannello solare che cattura la radiazione solare. L’energia solare riscalda l’acqua contenuta nei pannelli solari e successivamente viene accumulata e resa disponibile all’occorrenza.

Il solare fotovoltaico

Il solare fotovoltaico è una tecnologia che permette la conversione diretta dell’energia solare in energia elettrica. La radiazione solare viene catturata da una superficie assorbente detta pannello fotovoltaico composto da una serie di celle di silicio.

Come funziona il solare fotovoltaico?

L’energia elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici di tipo continua viene convertita in corrente alternativa attraverso un dispositivo chiamato inverter e inviata all’utenza. La corrente prodotta in eccesso viene ceduta alla rete, in caso di mancata produzione l’utente preleva l’energia elettrica dalla rete nazionale.

Perché scegliere un impianto fotovoltaico?

Scegliere un impianto fotovoltaico significa oltra a risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica anche e soprattutto essere attenti alla tutela e al rispetto dell’ambiente e al futuro delle prossime generazioni. L’energia solare è una energia pulita e a costo zero, ed è una fonte di energia inesauribile che permette di ridurre la dipendenza dai combustili fossili e ridurre l’inquinamento dell’aria.

Il fotovoltaico ti offre, qualunque sia la tua attività, numerosi vantaggi se vuoi abbattere il costo dell’energia elettrica e vuoi fare un investimento redditivo.

Investire in un impianto fotovoltaico anche se inizialmente può essere costoso per l’istallazione e il montaggio, nel lungo periodo scegliere il fotovoltaico conviene perché ti consentirà di ammortizzare il costo dell’investimento in quanto non dovrai pagare più bollette costose al tuo gestore di energia elettrica. Inoltre potrai rivendere sulla rete l’energia elettrica prodotta in eccesso.

Gli impianti fotovoltaici posso essere installati sia per abitazioni private che per gli edifici aziendali e di solito si installano sul tetto perché è la zona più colpita dal sole.

Molte aziende che installano impianti fotovoltaici, tra cui anche la nostra azienda PowerLog srls con sede a Caserta specializzata in impianti fotovoltaici di nuova generazione per abitazioni e aziende, offrono assistenza, manutenzione e garanzie sugli impianti fotovoltaici, con una buona resa, produzione e durata dell’impianto stesso nel tempo. Inoltre, oggi la manutenzione dell’impianto fotovoltaico si è ridotta moltissimo rispetto a quanto avveniva alcuni fa, anche grazie all’impiego di nuove soluzioni tecnologie e migliore qualità dei materiali tra cui pannelli solari ad alta efficienza. Un impianto fotovoltaico ha oggi una lunga durata anche superiore ai 20-25 anni. L’unico intervento che può essere necessario è la sostituzione periodica dell’inverter, la pulizia dei pannelli fotovoltaici per evitare una diminuzione della produzione di energia e il controllo dei quadri elettrici e dei trasformatori.  Queste attività di manutenzione garantiscono le prestazioni dell’impianto nel tempo e rientrano negli interventi di manutenzione preventiva.  Non è escluso che possano sorgere dei guasti in fase di funzionamento ma anche se si verificano, i nostri impianti fotovoltaici hanno il monitoraggio in tempo reale che permette di individuare subito la causa del malfunzionamento e di intervenire rapidamente per un eventuale sostituzione del componente danneggiato.

Gli impianti fotovoltaici Powerlog dispongono di un sistema di monitoraggio del funzionamento dell’impianto fotovoltaico attraverso l’impiego di PC, smartphone o tablet.  Con questa nuova tecnologia potrai quindi in ogni momento della tua giornata, sapere anche quando sei fuori casa se c’è un problema di energia elettrica che interessa la tua abitazione.

Se sei interessato ad una prova gratuita e successivo acquisto dell’impianto o vuoi conoscere maggiori informazioni sul funzionamento del monitoraggio in tempo reale puoi contattarci per telefono o e-mail e saremo lieti di accoglierti e spiegarti il funzionamento dettagliato dei nuovi impianti fotovoltaici con sistema di monitoraggio H24

Bolletta enel cosa cambia dopo aver messo il fotovoltaico?

Dopo aver installato un impianto fotovoltaico la domanda che molte persone si fanno  è: Cosa cambia sulla bolletta Enel o di altre società energetiche ?

Se l’impianto sta funzionando la bolletta Enel deve cambiare, ovvero il fotovoltaico deve consentire una riduzione del consumo di energia dalla rete e di conseguenza un risparmio sulla bolletta.

Bisogna considerare due cose importanti: la prima è un aspetto tecnico che riguarda la configurazione dell’impianto, il secondo le abitudini di consumo.

  • Lo schema impianto deve prevedere la possibilità dell’autoconsumo diretto;
  • Il cambio delle modalità di consumo domestico di energia elettrica.

Autoconsumo diretto significa che l’energia elettrica che sto consumando in casa con gli elettrodomestici in funzione deve provenire direttamente dal mio impianto fotovoltaico, senza prelievi dalla rete Enel. L’energia prodotta non deve essere immessa sulla rete ma deve alimentare la mia abitazione. In questo modo si riesce a risparmiare molto e a ridurre i consumi energetici.

Fotovoltaico quando conviene usare gli elettrodomestici?

Un altro aspetto sono le abitudini di consumo che ci permettono di ridurre i consumi di energia e di non sprecarla. In altre parole, significa che diventa conveniente utilizzare lavatrice o lavastoviglie o altri elettrodomestici che consumano molto, di giorno quando l’impianto è in funzione per utilizzare l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico senza utilizzare la rete nazionale.

Produrre energia elettrica in casa, l’autoconsumo

Impianti fotovoltaici con accumulo e autoconsumo

Inverter fotovoltaico il cuore dell’impianto

Impianto fotovoltaico da 3 Kw dimensioni e rendimenti

Detrazione fiscale

Generatore fotovoltaico che si attacca alla presa elettrica di corrente.

Pompa di calore addio bolletta del gas